logo
in quale pagina sei
            in quale pagina sei ==> itinerari ==> da Erno all'Alpe Colmenacco per il sentiero a mezzacosta       
i borghi
 
itinerari
 
geolocalizzazione
 
SITI DI TREKKING
pagina ufficiale del Club Alpino Italiano
trekking e outdoor
scopri le migliori escursioni guidate nella tua zona
libreria per corrispondenza
vivere la montagna in sicurezza e conoscerla in compagnia
trekking italia
sentieri e itinerari escursionistici
trekking in Lombardia
camminare in compagnia, viaggiare a piedi
sentieri di montagna
il paese dei cammini
viaggi a piedi
rifugi della Lombardia
vie normali
centinaia di itinerari a tua disposizione
azienda agricola Cadenazzi
da Erno all'Alpe Colmenacco per il sentiero a mezzacosta

mappa CMTL: []
mappa Google: []
traccia gps.
partenza: Da Erno, all'inizio del paese vicino all'azienda di tessiture metalliche Tacchi [].
parcheggio: c'è facilità di parcheggio, in genere sono sempre presenti posti liberi. E' possibile anche raggiungere l'itinerario con la corriera C32 che parte da Como.
statistica: [].

itinerario: si attraversa il paese percorrendo dal parcheggio una stradina in salita verso il centro del paese [], ma la si lascia subito per prendere a dx via Carlo Bolzani [] che conduce alla chiesa di Sant'Andrea [ ]; si imbocca una stradina acciottolata che sale lungo il fianco della chiesa [], si raggiunge via Principe Umberto I° [] che conduce a piazza della Fontana [] all'estremità superiore del paese. Qui sono presenti cartelli segnavia che indicano la direzione da seguire [], si imbocca la strada agro-silvo-pastorale in salita verso i Monti di Erno e l'Alpe Colmenacco [], si supera il casello dell'acquedotto [    ] e si arriva a un tornante sulla sx [], superatolo si prosegue in salita nel bosco [ ]. Una curva sulla dx [] e subito dopo alla sx si stacca un sentiero, un cartello indica la meta: Alpe Colmenacco [ ], inizia qui la seconda parte dell'itinerario. L'inizio del sentiero è pianeggiante e delimitato a valle da una recinzione [ ], il sentiero percorre la montagna a mezzacosta con dei saliscendi [ ], ma poi si continua su sentiero pianeggiante []. Nella prima metà del tracciato il sentiero è facile e ben marcato, il fondo è orizzontale e largo, nella seconda parte invece il camminamento si restringe e il fondo tende a essere inclinato verso il pendio sottostante (nulla di veramente difficoltoso, ma nel periodo post-autunnale con le foglie sopra di esso, è un poco difficile da seguire e bisogna prestare attenzione a non mettere piedi in fallo perchè si rischia di scivolare a valle). Dopo un lungo tratto pianeggiante una breve salita [] immette in un vallone [] che il sentiero solca circondato dal bosco di betulle in versione tardo autunnale [ ]. Una nuova salita, il sentiero è ricoperto dal fogliame e qui in particolar modo il fondo è sconnesso e con sassi nascosti dalle foglie [ ], dopo la salita un lungo traverso pianeggiante solca il vallone []. Finito l'attraversamento del vallone il tracciato continua pianeggiante a mezzacosta sul pendio della montagna []; aggirato un costone della montagna in lontananza si intravede fra i rami degli alberi l'alpe Colmenacco con gli edifici dell'azienda agrituristica della famiglia Cadenazzi [], ora una breve discesa [], in questo punto è necessario porre attenzione, il sentiero è stretto e inclinato verso una valle molto dirupata (meglio non cadere li) [ ]. Dopo l'ennesima curva [] si arriva a una gola stretta e ripida, ora asciutta, ma segnalata sulla mappa con la presenza di un corso d'acqua (evidentemente nei periodi piovosi) [ ]; ormai si è vicini alla meta, ma una ulteriore difficoltà si deve superare, il sentiero è cancellato probabilmente dai cinghiali alla ricerca di cibo, è questo il punto più critico data anche la presenza della maggior pendenza riscontrabile sul tracciato []. Ormai si è vicinissimi all'Alpe Colmmenacco [ ] e si arriva sul pratone antistante agli edifici dell'azienda agri/turistica della famiglia Cadenazzi; la transumanza degli animali (ora fatta con trattori e camion), è già avvenuta, rimane solo un piccolo gruppo di pecore a brucare la poca erba rimasta [          ].
contatti  |  segnala sito  |  mappa del sito  |  cerca nel sito   |     |   webmaster   |  ?
tutti i diritti riservati © acweb-2004.it
info validazione w3c