logo
in quale pagina sei
            in quale pagina sei ==> trekking       
i borghi
 
itinerari
 
geolocalizzazione
 
IMMAGINI
SITI DI TREKKING
pagina ufficiale del Club Alpino Italiano
trekking e outdoor
scopri le migliori escursioni guidate nella tua zona
libreria per corrispondenza
vivere la montagna in sicurezza e conoscerla in compagnia
trekking italia
sentieri e itinerari escursionistici
trekking in Lombardia
camminare in compagnia, viaggiare a piedi
sentieri di montagna
il paese dei cammini
viaggi a piedi
rifugi della Lombardia
vie normali
centinaia di itinerari a tua disposizione
pausa durante la salita al rifugio Similaun
Il Trekking (in italiano Escursionismo).

L'escursionismo è un'attività motoria e sportiva basata sul camminare nel territorio a scopo di studio o svago, lungo percorsi poco agevoli che tipicamente non possono essere percorsi con i mezzi di trasporto convenzionali (sentieri, sentieri a lunga percorrenza, alte vie, mulattiere, ippovie ecc.); spesso, derivando il termine dalla lingua inglese, viene indicato anche come trekking o hiking con il primo termine che deriva dal verbo inglese to trek, che significa camminare lentamente o anche fare un lungo viaggio, mentre il secondo deriva dal verbo inglese to hike, che significa camminare [Wikipedia].
E' una attività per chi ama trascorrere il proprio tempo libero a contatto con la natura, il trekking è molto più di un semplice sport: è una passione che può durare una vita intera. Un modo per staccare dalla quotidianità, per scoprire luoghi nuovi e incantevoli, per andare a caccia di avventure e – perché no? – tenersi in forma.
Come altre discipline sportive, anche il trekking richiede una certa preparazione atletica, che consenta di passare dai percorsi più semplici, adatti anche ai principianti o alle famiglie con bambini, a quelli più complessi e impegnativi.

Ci sono, principalmente, due tipi di trekking: quello itinerante e quello residenziale. Il primo prevede lo spostarsi di giorno in giorno da una tappa all’altra pernottando in luoghi diversi. Il secondo, invece, prevede sempre il rientro nello stesso rifugio o a casa, verso sera.

Molti sono i benefici che si ottengono facendo trekking:

Tutti possono fare trekking, purchè in buona forma fisica e con un discreto allenamento a camminare. E' necessario andare per gradi, iniziando dai percorsi brevi e facili per poi proseguire (se interessati) a percorsi più lunghi e impegnativi. E' una attività che può essere giornaliera o protrarsi per più giorni, ma come per ogni attività è necessario procedere per gradi, infatti camminare è una cosa, camminare su terreno disagevole con carichi sulla schiena è un'altra. Un consiglio (che io non seguo quasi mai), è svolgere questa attività in gruppo, in caso di necessità ci si aiuta l'un con l'altro.

Camminata nordica.
E' una camminata che si effettua con i bastoncini applicando su di essi una forza a ogni passo. Ciò implica l'uso dei muscoli dell'intero corpo e in particolare dei gruppi muscolari del torace, dorsali, tricipiti, bicipiti, spalle, addominali. Questo tipo di attività genera un incremento nel consumo di energia e un alleggerimento significativo degli sforzi su anca, ginocchio e caviglie, grazie alla riduzione degli sforzi su quella struttura ossea.

Equiturismo.
L'equiturismo, trekking a cavallo o trekking equestre è una pratica dell'equitazione che consiste nell'uso del cavallo per il piacere di cavalcare in luoghi lontani dalla civiltà, ad esempio nei boschi o in montagna. Normalmente lo si pratica cavalcando l'animale stesso, ma rientrano sotto questa voce anche le attività che prevedono l'uso di veicoli a trazione animale, quali carri o carrozze [Wikipedia].
contatti  |  segnala sito  |  mappa del sito   |     |   webmaster   |  ?
tutti i diritti riservati © acweb-2004.it
info validazione w3c 
 
tutte le pagine sono validate "W3C"


A cosa serve la validazione W3C? - Serve perché esistono delle regole per scrivere pagine web e se tutti seguono le stesse direttive, tutti i tipi di browser possono visualizzare correttamente le pagine dei nostri siti. Se le direttive sono uguali per tutti, allora anche i vari browser possono adeguarsi ed in questo modo una pagina web viene visualizzata in modo corretto a prescindere dal browser, dall'hardware o dal sistema operativo utilizzato.

Perché un sito dovrebbe essere certificato W3C? - La certificazione stabilisce che il sito è tecnicamente conforme agli standard del W3C e questo anche a dimostrazione della qualità costruttiva nella realizzazione del sito web. Inoltre il W3C indica che il sito è fruibile da tutti, a garanzia della massima accessibilità da parte degli utenti, indipendentemente dalla condizione fisica, dalla lingua, dalla dislocazione geografica, dall'hardware, dal browser e dal sistema operativo.
Inoltre: avere un sito conforme W3C è ulteriore garanzia di rispetto ed attenzione verso tutte le persone diversamente abili.
 
Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS
chiudi
info per la navigazione nel sito


Versione sito: 1.1 -- del: 12/07/2021 - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1024x768px; con risoluzioni video inferiori compariranno le barre di scroll.

E' stato realizzato e testato per essere visualizzato correttamente con i seguenti browser:
Microsoft Edge 89.x - Opera 75.x - Firefox 87.x - Safari (win) 5.x - Google Crome 89.x. Tutti i marchi citati sono dei rispettivi proprietari.
Browser consigliato: Mozilla Firefox

Browser più vecchi potrebbero non supportare le moderne tecnologie presenti nel sito e non visualizzare correttamente le pagine.
 
chiudi