logo
in quale pagina sei
            in quale pagina sei ==> itinerari ==> Funghi di Terra di Rezzago       
i borghi
 
itinerari
 
geolocalizzazione
 
SITI DI TREKKING
pagina ufficiale del Club Alpino Italiano
trekking e outdoor
scopri le migliori escursioni guidate nella tua zona
libreria per corrispondenza
vivere la montagna in sicurezza e conoscerla in compagnia
trekking italia
sentieri e itinerari escursionistici
trekking in Lombardia
camminare in compagnia, viaggiare a piedi
sentieri di montagna
il paese dei cammini
viaggi a piedi
rifugi della Lombardia
vie normali
centinaia di itinerari a tua disposizione
fungo di terra
Funghi di Terra di Rezzago    (cosa sono)

mappa CMTL: [].
mappa Google: [].
traccia gps.
partenza: Si parte dal paese di Rezzago, raggiungibile da Asso tramite comoda strada provinciale, oppure tramite la corriera C37 che parte dalla stazione FN di Asso.
parcheggio: c'è facilità di parcheggio: al tornante dove è situata la Chiesa dei SS Cosma e Damiano oppure vicino al ristorante Rezzago (è la soluzione da me scelta) [].
statistica: [].

itinerario: si attraversa la strada [] e si entra in paese percorrendo via Gorizia, [ ], prima, e poi via Maggiore [] che in discesa porta all'uscita del paese e alla Fontana dell'Acqua Bona []. Superata la fontana si arriva a un incrocio, qui è indifferente andare in discesa a sx oppure in salita a dx (perchè entrambi sono l'inizio/fine dell'anello dei Funghi), la descrizione dell'itinerario presente in questa pagina è fatta scegliendo di scendere a sx, seguendo l'indicazione del cartello che dice: "funghi numero 2 e 3", si procede superando l'azienda agricola "ci vuole un fiore" [] e costeggiando un parcheggio [] (è sconsigliabile parcheggiare qui poichè si deve attraversare il paese con i suoi strettissimi vicoli). Si continua in discesa [] e poi la strada spiana [] e si arriva a una fontana [] dove è possibile fare rifornimento d'acqua. Si attraversa il torrente Rezzago [ ] su un ponte e poi si continua su una stradina in forte salita e si arriva alla Chiesetta della Madonna della Buona Morte [ ], dove c’è un grosso masso erratico e un’area picnic, perfetta per una pausa pranzo. Dopo aver girato attorno al masso erratico [] il sentiero inizia a salire nel bosco e si attraversa un torrente [], poi si deve procedere su un lungo tratto a scalini ripidi [ ]. Alla fine si arriva a un bivio [] dove da dx c'è il sentiero che scende dai castagneti; si prende a sx, si costeggia un torrente che poi si supera su un ponte [] e si continua per un breve tratto in salita [ ], fino ad arrivare a una piazzola da cui è possibile vedere il fungo numero 2 (il 3 è crollato) [        ].
Si ritorna sui propri passi [] e al bivio, si lascia a dx il sentiero appena percorso, e si prende a sx un sentiero in salita [], che è in gran parte gradinato, esposto ma protetto a valle da una staccionata [  ]. Si arriva a un bivio [], a dx si scende verso la piazzola panoramica del primo fungo [] che è visibile già percorrendo il sentiero []; raggiunto il punto panoramico è possibile ammirare il fenomeno naturale in tutta la sua magnificenza [     ]. Si ritorna al precedente bivio e si prende a dx in salita [ ] e si arriva al Castagneto di Rezzago.
Il castagneto è uno dei pochi boschi della zona ad essere ancora quasi totalmente formato da soli alberi di castagno, ormai più che centenari. Una sua peculiarità è data dalla presenza di alcuni castagni recanti una numerazione sul tronco. Questa singolare contrassegnatura è la prova materiale dell’esistenza, anzi della sopravvivenza, di un diritto piantivo di antica origine (“Jus plantandi”), che ancora oggi permette agli abitanti di Rezzago di possedere e coltivare alberi sul terreno comunale [   ][].
Si attraversa il castagneto in leggera salita [ ] fino ad arrivare a incrociare la stradina che collega l'agriturismo Cascina di Enco con Madonna di Campoè [], qui si prende a dx [ ] e si raggiunge una ulteriore biforcazione dove è presente una cappellina [     ]; si procede diritto, con una ripida discesa [  ] e con un ponte si attraversa nuovamente il torrente Rezzago []. Percorrendo una strada agro-silvo-pastorale in parte asfaltata in parte in terra battuta [ ], si rientra in paese alla fontana dell'Acqua Bona [ ].
contatti  |  segnala sito  |  mappa del sito  |  cerca nel sito   |     |   webmaster   |  ?
tutti i diritti riservati © acweb-2004.it
info validazione w3c 
 
 
Panoramica sul castagneto di Rezzago
chiudi